PER VITTORIO ARRIGONI E PER LA PALESTINA

Lo schifo – non infine o alla fine, ma all’origine: connaturato – che bisognerebbe avere per le parole. L’orrore, l’orrore che dovrebbe condurti a provarle tutte, fino a smettere. L’odio e il disprezzo per chi quotidianamente intralcia questo tragitto e non sa quanto solo il silenzio avvicini la vita. Così per la parola viene più facile il surrogato – cui essa stessa inclina, ma è per tale dolore che si prova a risalire la china: giornalismo e spettacolo aggiungono fango al fango: l’ignoranza mostruosa sui moti mediorientali, che ridicolmente diventano primavere e gelsomini, per far capire cosa.. a chi.. : Hamas che è alleata di Al-Qaeda (chi?), e poi ora non più, perchè vicino ad Al-Qaeda è invece un gruppo di assassini salafiti che ammazzano Vittorio Arrigoni. E avanti così di distorsione in distorsione. Scriveva Gadda: “Se avessi un tantino di giudizio, mi dovrei preparare a quel ristagno definitivo della lingua, voglio dire della penna, che è nell’ardore de’ miei voti: a quel silenzio, che farà la migliore delle opere”.

Ma un uomo che ha combattuto e un popolo che combatte solo nel notiziario saranno dimenticati, non nel cuore di chi ha memoria.

Ciao Vittorio

Palestina libera

PS:

Vittorio scriveva qui  http://guerrillaradio.iobloggo.com/ rileggiamolo.

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: