VENTOTTO ANNI ITALIA 2011 (UNA LETTERA)

Pubblico questa lettera trovata in una bottiglia:

Troppo onesto per essere fuorilegge troppo vigliacco per essere onesto. Ma a ventotto anni in Italia nel 2011 l’unica fonte di vita è nel cammino circospetto e sottotraccia. Sto facendo un primo piano a un carabiniere in assetto da battaglia. Sotto Montecitorio c’è una manifestazione di una ventina di possenti contadine che battono con forza su delle pentole da cucina. Centinaia di guardie le circondano. Quando tutto finisce mi accorgo di avere fame. Cammino fino a una traversa di Piazza Navona perpendicolare a Via dell’Anima, covo di vari ex-democristiani ed ex-socialisti ben reincasellati nel nuovo potere telecratico. Mi fermo per comprare un pezzo di pizza al taglio. All’uscita dal locale vengo fermato da due uomini sportivi, in jeans e giubbotto di pelle. Mostrano il tesserino della Digos, mi chiedono i documenti e mi ingiungono di consegnare la minidvcam con cui ho fatto le riprese. Mi rifiuto. Ci segua. Continuo a mangiare. Penso a Un condannato a morte è fuggito di Robert Bresson. Prima di entrare in macchina mi costringono a gettare via la pizza. Cazzo, avevo proprio fame. Le lasagne di mio padre. I peperoni imbottiti di mia zia. Gli struffoli della mamma di X. La pasta al forno di mio padre. Arriviamo in una qualche caserma. Canto bandiera rossa. Risponda alle domande e si controlli. Canto l’inno italiano. Adesso non esageri. Mi dichiaro colpevole di svariati omicidi. Una montagna in uniforme mi spacca la faccia a colpi di anfibi. Ho stuprato mia sorella. Ho ucciso tre prostitute poco compiacenti. Oltre la luce del sangue che mi copre gli occhi faccio in tempo a vedere la montagna che sferra una maglio perforante in pieno stomaco. Da terra senza alzare la testa fra spasmi di tosse rossa gli dico come sei cariiiiiiiiino, ce l’hai grosso come le mani? tiro fuori il cazzo duro e violentemente roseo e comincio a masturbarmi

(si interrompe)

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: