LA PASSEGGIATA DI COLORE

Giunse a Doha in un tiepido giorno di fine gennaio. Il tempo stringeva e il suo piano di fuoriuscita era ancora in alto mare. Si arrestò lungo la strada. Un meccanico giapponese in tuta blu gli stava chiedendo informazioni senza accorgersi che lui non era arabo. Lo lasciò che ancora gesticolava e cominciò l’esplorazione nell’aria assetata del tardo mattino. Bevande per soli asiatici. Imbuto nero di negozi sanitari, elettricisti, attrezzi industriali. Concime. Polvere. Occhi sotto il velo. Coste e caste privilegiate. Miscugli afroasiatici. Concime. Polvere. Nel suq cabine di legno in cui uomini con la macchina da scrivere ricevevano lunghe file di analfabeti venuti a dettare le loro lettere, o suppliche, o insulti. Direzione suq mutata per improvviso interesse zona industriale (cemento di fianco alla sopraelevata). Tornò sui suoi passi e sperimentò leggere e distratte angolazioni su banche alberghi extramall lungomare (strada allargata lavori in corso). La passeggiata di colore lo condusse in un vicolo cieco. Nella notte si svegliò per la litania fluida dalla moschea, cupa acida inflessibile, che alla prima alba si unì al sogno del dormiveglia. Quelle voci lontane sono l’avvertimento feroce di un attacco nemico… ed ecco passò uno squarcio nel cuore e nelle orecchie sibilò l’aereo dell’invasione, cominciarono a piovere bombe, anzi nel cielo si trattenne l’attesa scolpita delle bombe, ma lo stesso tutti morirono e dalla moschea si alzò un’eco di mitragliatrici. In una nota manoscritta in auto-cancellazione si potè leggere: “Moriranno tutti e le stelle si spegneranno una dopo l’altra”.

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: